Recensione “Magari domani resto” di Lorenzo Marone

Buona sera mie carissimi lettori,

trascorsi bene questi pochi giorni di tregua? Io li ho passati a leggere, una cosa che in questo ultimo periodo mi risulta un po’ complicato fare con continuità. E così eccomi qua a raccontarvi di un libro emozionante, vero, potente e pregno di significati.

7554348_2199861.jpg

Titolo: Magari domani resto

Autore: Lorenzo Marone

Casa editrice: Feltrinelli

Disponibile anche in versione ebook

Scheda dell’autore

Lorenzo Marone, napoletano classe 1974 è laureato in Giurisprudenza ed ha esercitato per quasi dieci anni la professione di avvocato. Dal 2015 ha intrapreso la carriera di autore. I suoi libri: La tentazione di essere felici (Longanesi, 2015), il quale si è aggiudicato il Premio Stresa 2015, il Premio Scrivere per amore 2015 e il Premio Caffè corretto città di Cave 2016. In Italia vanta 12 edizioni e all’estero 11 traduzioni. Oltre che un film, La tenerezza, con regia di Gianni Amelio. La tristezza ha il sonno leggero (Longanesi, 2016), Premio Como 2016. Attualmente collabora con La Repubblica di Napoli con una rubrica fissa dal titolo Granelli. Magari domani resto è il suo ultimo capolavoro (2017).

Recensione

Scrivere di questo libro mi risulta molto difficile, è così ricco e denso che rischierò sicuramente di dire qualche banalità. Andiamo con ordine e cerchiamo di essere il più chiari possibile.

In Domani magari resto troviamo come protagonista Luce Di Notte, una ragazza dei quartieri di Napoli, trentenne, quasi avvocato con una pseudo famiglia complicata alle spalle, una storia appena finita ed un lavoro che non sa davvero se possa diventare la sua strada.

Luce combatte contro tutto: contro la sua vita non eccellente, contro una madre che non riesce a dimostrarle il suo affetto, contro un fratello che si è costruito una famiglia al nord senza dire nulla a nessuno. Combatte contro una storia finita dopo due anni e con un padre scappato di casa che lei era ancora piccola e morto nel peggiore dei modi. Ed infine combatte con un capo viscido e privo di qualsiasi sensibilità che un giorno decide di affidarle un caso particolare. Spiare l’ex moglie di un camorrista nella speranza di trovare le prove del suo essere una cattiva madre così da poterle togliere il figlio Kevin per darlo al padre, cliente del suo studio. Le cose però non vanno affatto come spera l’avvocato. Luce inizia a conoscere quella donna, suo figlio la sua vita e complice un vicino di casa che diventa sempre più un nonno, un cane con il quale Luce ha un rapporto speciale, una rondine che cade dal cielo e un bel francese, la ragazza inizia pian piano a cambiare. Ad uscire dal suo guscio di acidità, che in realtà è solo protezione di sé stessa contro un mondo che le ha tolto tutto e ridato nulla. Un percorso per partire e per restare allo stesso tempo. Per trovare quella serenità e quel senso di famiglia che non ha mai avuto.

Lorenzo Marone in un semplice libro riesce a racchiudere così tante sfaccettature dell’animo umano che si rischia di perdere il conto. La sua scrittura è potente, ricca, pregna di verità.

Magari domani resto è uno di quei libri che hai voglia di continuare a leggere, che vuoi finire tutto d’un fiato per poi arrivare alla fine e scoprire che Luce ti mancherà, che vorresti anche tu un Cane Superiore e che forse essere madre non è poi così male.

In ognuno dei personaggi che l’autore descrive e fa muovere nei vicoli di una Napoli bella, ma difficile da vivere, c’è qualcosa in cui ci si può riconoscere, qualcosa di vero che ci spinge a volte a fermarci nella lettura, a rileggere la frase precedente e a pensare. Una cosa rara in questo periodo. Marone è profondo, dolce, ma allo stesso tempo anche molto duro in certi punti.

Tutto questo rende il libro il suo ennesimo capolavoro da leggere, ammirare e dal quale prendere spunto per riflettere sulla vita, sul senso che le diamo, sulle cose che facciamo, che abbiamo fatto o non fatto per paura.

Sul coraggio di vivere e di cambiare o più semplicemente…di restare.

magari_domani_resto_retro.jpg

Enrica Leone

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...