Recensione “Il caffè dei piccoli miracoli” di Nicolas Barreau

Buona sera a tutti, pronti per il weekend?

Oggi ci spostiamo in Francia e a Venezia.

7920819_2600131.jpg

Titolo: Il caffè dei piccoli miracoli

Autore: Nicolas Barreau

Casa editrice: Feltrinelli

Disponibile anche in ebook

Voto:Stella votoStella votoStella voto

Lo puoi acquistare qui:

Scheda dell’autore.

C’è molto mistero attorno a questo autore. Si dice sia un personaggio di fantasia attorno al quale ruotano numerose penne. La falsa identità dell’autore è stata denunciata dal giornalista Elmar Krekeler in un articolo pubblicato su Die Welt in cui viene analizzata la tendenza delle case editrici tedesche a creare autori fittizi per la pubblicazione di nuovi romanzi scritti in base ad analisi di mercato. Secondo lo scrittore Norbert Krüger, il personaggio di Nicolas Barreau è stato creato dalla casa editrice per sfruttare il favore di pubblico ottenuto dagli autori francesi in Germania. Per Feltrinelli sono stati pubblicati in ordine Gli ingredienti segreti dell’amore, Con te fino alla fine del mondo, Una sera a Parigi, La ricetta del vero amore, Parigi è sempre una buona idea ed infine, Il caffè dei piccoli miracoli.

 

Recensione

Una ragazza, Parigi, un amore impossibile, la paura di volare, una fuga a Venezia e la vera storia della nonna. Sono questi gli ingredienti de Il caffè dei piccoli miracoli.

Eleonore detta Nelly vive a Parigi e sta scrivendo la tesi di dottorato con l’aiuto di un professore di trentacinque anni di cui si è innamorata, ma non è corrisposta. In un giorno di inizio gennaio presa dallo sconforto e in ripresa da una brutta influenza, decide di fare una follia. Lei così calma, meticolosa, che si prende sempre tutto il tempo per pensare, grazie ad un baule pieno di libri della nonna, decide di partire alla volta di Venezia, non prima di aver comprato una borsa rossa costosissima. Venezia nasconde un segreto che riguarda sua nonna e un amore di gioventù. Quattro settimane tutte per lei nella città dell’amore. Qui incontra Valentino la cui famiglia, o meglio il bar di famiglia è inspiegabilmente legato al suo passato, ma anche al suo futuro.

Il libro di Barreau è come sempre ben scritto, in alcuni tratti diventa una vera commedia più che un libro romantico. L’unica pecca, a mio parere, è la lentezza. Il libro inizia a prendere corpo quasi a metà, anche se continua a perdersi ogni tanto qua e là. Manca il ritmo, la storia di per sé è anche carina, un po’ scontata, ma passabile.

Insomma, mi aspettavo qualcosa di più da questo romanzo.

Fortunatamente è breve quindi la lentezza è compensata dal fatto che se ci si mette d’impegno, il romanzo si può terminare in breve tempo.

Come dico sempre questa è solo una mia opinione. Se vi va leggete il libro e fatemi sapere la vostra.

Buona lettura.

Enrica Leone

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...