Articoli Tv e Spettacolo · Ascolti Tv

La Tv che abbiamo visto. Analisi stagione 2017/2018

Ascolti fiction di stagione

È stata una lunga traversata, come ogni anno, quella della stagione televisiva. Tralasciando il grandissimo successo del Festival di Sanremo condotto a tre da Claudio Baglioni, Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino che ha segnato un record assoluto, Rai uno si conferma leader nella fiction.

Nel primo grafico abbiamo raccolto le fiction con più spettatori in assoluto, tenendo presente per ciascuna fiction di lunga serialità solo la puntata di picco.

Possiamo notare con Montalbano svetti in con numeri degni del Festival, sinonimo che la fiction con Zingaretti è davvero il fulcro su cui ruota tutto.

Al terzo posto un Tv Movie tratto sempre dalla penna di Andrea Camilleri dal titolo La mossa del Cavallo.

Anche l’undicesima stagione di Don Matteo non se l’è cavata male, come picco massimo ha raggiunto i 7,6 milioni di spettatori.

Esordio felice anche per Vanessa Incontrada con il suo Capitano Maria.

Sebbene in questa top five non compaiano fiction Mediaset, va doverosamente segnalato che anche canale 5 è tornato a sfornare prodotti di successo come L’isola di Pietro e Rosy Abate la serie. Per entrambi è prevista una seconda stagione.

Qualche scivolone c’è stato però anche con alcune fiction Rai come Sirene che non ha raggiunto i risultati sperati e la sfortunata È arrivata la felicità declassata nel pomeriggio domenicale.

ascolti intrattenimento stagione

È sull’intrattenimento che canale 5 ha sempre puntato. Come possiamo notare dal secondo grafico, nel quale abbiamo creato un piccolo podio.

Anche in questo caso abbiamo preso in considerazione la puntata con valore massimo assoluto.

C’è posta per te e Tù sì que vales sono i programmi più visti della stagione. Anche se il podio se lo aggiudica Rai Uno con la nuova Corrida condotta da Carlo Conti che ha raggiunto quasi sei milioni di spettatori.

L’intrattenimento di rai uno, generalmente sofferente, ha cercato di risalire la china e ci è riuscito con programmi come Tale e quale show, Sanremo Young e Che tempo che fa approdato sulla rete ammiraglia da quest’anno.

In conclusione, anche La7 ha avuto le sue novità che si sono rivelate vincenti, la prima è Non è l’arena che ha segnato il passaggio di Massimo Giletti da Rai Uno alla rete di Cairo e poi Propaganda live con al comando Diego Bianchi che, partita un po’ in salita, si è poi comunque fatta valere.

In attesa dei nuovi palinsesti che verranno presentati tra fine giugno e inizio luglio vi auguriamo buone vacanze, ricordandovi che Rai e Mediaset non chiuderanno i battenti, almeno non subito.

Se Mediaset si troverà ad affrontare per la prima volta i diritti sui mondiali di Calcio, Rai Uno tenterà di difendersi con nuove produzioni che andranno dall’intrattenimento con Ora o mai più e il Supplente, e fiction come Tutto può succedere 3 e Velvet Collection.

Enrica Leone

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...