Recensione Libri

Recensione “Un po’ di follia in primavera” di Alessia Gazzola

alessiagazzola_unpodifolliainprimavera_book.png

Buona domenica a tutti i miei assidui lettori,

proseguiamo il nostro viaggio nel mondo di Alice Allevi. Oggi vi parlo del penultimo romanzo della serie. Ricordo che il 15 ottobre uscirà l’ottavo libro.

Titolo: Un po’ di follia in primavera

Autore: Alessia Gazzola

Casa editrice: Longanesi e Edizioni Tea

Disponibile anche in ebook

Voto: 10

Scheda dell’autrice

Alessia Gazzola, medico chirurgo specialista in medicina legale, è nata nel 1982 a Messina. Ha scritto il suo primo racconto all’età di cinque anni e da quel momento non ha più smesso di scrivere, ma L’allieva è stato il primo suo romanzo a essere letto da qualcuno che non fosse la madre. Dai romanzi di Alessia Gazzola è stata tratta la serie tv L’allieva, seguita da milioni di spettatori, con Alessandra Mastronardi e Lino Guanciale, di cui la seconda stagione andrà in onda da fine ottobre 2018.

Recensione

Ci siamo, Alice sta per terminare la specializzazione e diventare a tutti gli effetti medico legale. In un periodo così difficile per lei, come minimo, tutto il resto dovrebbe filare liscio, per permetterle di concentrarsi più che può sull’esame finale e invece no.

Il libro si apre con un colpo di scena nella sua vita privata. Alice ha scelto finalmente l’uomo con cui passare il resto della vita, ma sarà davvero la scelta giusta?

Come se non bastasse sul fronte lavorativo si ritrova ad operare sul cadavere di un noto professore di psichiatria con il quale ha anche sostenuto alcuni esami durante i cinque anni di medicina.

L’uomo era amato e stimato, ma nascondeva un terribile segreto che, nemmeno a dirlo, Alice scoprirà insieme all’aiuto del fido Ispettore Calligaris.

Come sempre l’Allevi sembra più portata per indagare che per fare esami medici post mortem.

Ho impiegato quattro giorni a leggere il sesto capitolo della storia di Alice, e solo perché avevo anche altre cose da fare. Ancora una volta ho trovato la Gazzola che tutti conosciamo, capace di incollare il lettore alle sue pagine.

I suoi libri non sono solo gialli, la parte romanzata, comica e romantica è davvero forte. Con i suoi gialli si ride, si sogna. Ho amato in ognuno dei romanzi, in particolare in questo, la descrizione del rapporto che lega Alice a nonna Amalia. Amica, confidente, complice. Nei libri tutto si ferma e ci si può permettere di sperare che personaggi così vivano in eterno.

Altri libri dell’autrice recensiti (cliccando sul titolo sarete rimandati alla relativa pagina):

Enrica Leone

Annunci

2 risposte a "Recensione “Un po’ di follia in primavera” di Alessia Gazzola"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...