Articoli Tv e Spettacolo · Sanremo

Sanremo 2020, il festival di tutti o di troppi?

 

Martedì 14 gennaio è la data che di fatto apre le porte alla settantesima edizione del Festival di Sanremo. 

Si è infatti tenuta la conferenza stampa che possiamo definire di apertura. 

Dopo le polemiche relative all’annuncio sui generis dei big in gara, polemica questa volta tutt’altro che sterile, dopo il caso RulaJebreal e la “questione” Rita Pavone, durante l’incontro con i giornalisti si sono delineati alcuni punti di questa edizione in onda dal 4 all’8 febbraio.  

A parte i nomi dei cantanti in gara che già conosciamo e sui quali abbiamo già ampiamente avuto modo di fare commenti, Amadeusha definito il suo primo Sanremo come imprevedibile: L’imprevedibilità è al primo posto, vorrei che ogni serata del Festival fosse diversa dalle altre. Rispettando la liturgia della kermesse ma con sorprese. Sarà una grande festa pop, all’insegna del nazionalpopolare, grazie al supporto della Rai e al lavoro di squadra che ormai prosegue da mesi. La settantesima edizione di Sanremo per essere celebrata deve essere di ognuno di noi, aperta a tutti. Il Festival appartiene alle persone che lo seguono e a quelli che se ne occupano

Proprio perché di tutti, sul palco vedremo sfilare una quantità disumana di persone: Laura Chimenti, Antonella Clerici, Emma D’Aquino, Georgina (fidanzata di Ronaldo), Rula Jebreal, Diletta Leotta, Francesca Sofia Novello. 

Monica Bellucci invece dovrebbe essere presente nella serata finale, così come l’unica indiscussa regina della serata del sabato sarà Mara Venier. 

Ospiti fissi o reali conduttori questo lo scopriremo, saranno Fiorello e Tiziano Ferro. Due persone agli antipodi, vedremo che cosa avranno in serbo per il pubblico. 

Altro nome altisonante è quello di Roberto Benigni. 

Gli altri ospiti di cui sono stati fatti i nomi sono: Salmo, DuaLipa, Mika, Lewis Capaldi, Johnny Dorelli, Emma Marrone, Christian De Sica con Diego Abatantuono, Massimo Ghini, Donatella Finocchiaro, Paolo Rossi, Pierfrancesco Favino, KimRossi Stuart e Claudio Santamaria.

In trattativa invece Al Bano e Romina Power.

L’Altro Festival invece è la novità vera e propria, forti del successo di Fiorello sarà in diretta esclusiva su RaiPlay, condotto da Nicola Savino affiancato dall’ospite fissa Myss Keta e il comico Valerio Lundini. 

Confermato anche Prima Festival in mano a Ema Stokholma eGigi & Ross.

 

Insomma, tanti ospiti, tanta carne al fuoco, speriamo solo non ci dimentichi delle canzoni.

Enrica Leone

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...