approfondimenti · Articoli Tv e Spettacolo

Gigi Proietti, no questa volta non è una mandrakata

Il 2020 non sembra voler arrestare la sua folle corsa alle brutte notizie e alle perdite devastanti.

2 novembre 1940 – 2 novembre 2020.

Se ne va così, alle 5.30 del mattino e in sordina, Gigi Proietti. Ironia della sorte proprio nel giorno del suo compleanno, una data sulla quale scherzava sempre, quasi fosse una sorta di profezia.

Se ne va un maestro d’arti che ha formato tanti allievi attori e comici del nostro bel paese. Aveva ancora molte cose da donare Gigi, l’età era solo un elemento anagrafico. Il suo cuore però non ha più retto, dopo due settimane di ricovero un attacco cardiaco non gli ha lasciato scampo. 

No, non è una mandrakata questa, ma solo una triste, tristissima giornata.

Proietti era tutto: attore di teatro, di cinema e di televisione, come si può dimenticare Il maresciallo Rocca che ha fatto cresce un’intera generazione o Febbre da Cavallo

Non solo però…

PER CONTINUARE A LEGGERE clicca qui, verrai indirizzato sul titolo.it, il giornale di competenza per questo articolo.

Enrica Leone

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...