Recensione “Il piccolo negozio dei matrimoni” di Lilac Mills

Anno di pubblicazione: 2022

Casa editrice: Newton & Compton

Edie è una giovane madre single, il padre del piccolo Danny ha pensato bene di piantarla in asso non appena saputo della gravidanza. Per vivere disegna e cuce abiti da sposa per il negozio della signora Carrington, una donna dai modi scontrosi e alquanto bizzarri che le paga un salario bassissimo a fronte di molte ore di lavoro.

La strada di Edie si incrocia presto con quelle di Tia Tonbridge, giovane sposa in sedia a rotelle, e James, testimone di nozze e amico della famiglia di William (lo sposo).

Tia è ricca, ma anche dolce e sensibile, presto farà amicizia con Edie a tal punto da chiederle aiuto per il suo abito da sposa. La ragazza, infatti, non sopportando l’invadenza della madre di William e della signora Carrington, entrambe convinte di conoscere meglio di lei i gusti per il suo vestito bianco. La giovane promessa sposa, quindi, chiede a Edie di confezionarle di nascosto un secondo abito. Una richiesta rischiosa, se la signora Carrington dovesse venire a scoprirlo verrebbe licenziata all’istante. Dopo un primo tentennamento, però, Edie accetta. Vuole regalare a Tia il suo sogno. Questo la porta a frequentare molto assiduamente James, il quale sembra provare un interesse sincero non solo per lei, ma anche per il piccolo Danny che, nemmeno a dirlo, gli si affeziona subito. Edie ha, però, paura, non è benestante e a malapena riesce a portare il piatto a tavola la sera per lei e il figlio.

Il piccolo negozio dei matrimoni si presenta come un romanzo carino, senza molte pretese. Ben scritto, anche se a tratti alcune descrizioni lo appesantiscono.

I personaggi secondari lo sono davvero, si sa poco di loro, compaiono a malapena nella cornice di un quadro che, tutto sommato, risulta gradevole.

Sullo sfondo vengono affrontate, sebbene in modo superficiale, tematiche importanti come la differenza di ceto sociale, la disabilità e le difficoltà di una giovane madre single.

Non è certo il libro dell’anno, ma una piacevole e breve digressione dalla vita quotidiana.

Voto: 7,5

Enrica Leone

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...